Close
Cantù - 22063 - CO Via Andrea Alciato, 2
3483221300 info@psicologocompetente.it

ANALISI ORGANIZZATIVA

È essenziale per Progettare Interventi Mirati

Include: mappatura e analisi dei processi e dei ruoli aziendali per: revisione organizzativa, definizione dei fabbisogni, indagini di clima organizzativo, interventi per migliorare le performance.

Durata: min. mezza giornata (4 ore); max. una giornata (8 ore)

Assist per l’Azienda: è la base essenziale di una strategia di intervento in aiuto del manager

RECLUTAMENTO E SELEZIONE

Azione da produrre per i Nuovi Inserimenti Aziendali

Include: definizione del fabbisogno e analisi delle mansioni, reclutamento, selezione, colloqui e interviste, testing e relazione finale, follow up.

Durata: minimo 30 giorni a partire dall’inizio della ricerca

Assist per l’Azienda: aiutare il titolare a inserire personale con requisiti e qualità in linea col proprio modello di business

ASSESSMENT CENTRE

Metodologia volta a Valutare l’idoneita di candidati mediante Prove Multiple

Include: colloqui, prove in gruppo, test.

Durata: minimo 4 ore

Assist per l’Azienda: aiutare il titolare a valutare specifici requisiti del candidato

FOLLOW UP

Metodologia volta a Verificare l’inserimento del candidato in azienda

Include: colloqui e test.

Durata: minimo 3 incontri di un’ora nell’arco di almeno un paio di mesi

Assist per l’Azienda: aiutare il titolare a monitorare l’inserimento della risorsa e valutare per bene se confermare la prova.

TESTING

Strumento per la Valorizzazione delle Risorse Umane

Include: colloquio anamnestico, somministrazione test, analisi e restituzione dei risultati per la valutazione del potenziale.

Costo: è incluso in un percorso di selezione svolto dal consulente

Durata: due ore per colloquio e test (il resto in back office)

Assist per l’Azienda: consentire al titolare di comprendere meglio se investire o non sulla crescita/sviluppo di un collaboratore

BENESSERE ORGANIZZATIVO

Promuovere la capacità organizzativa di promuovere e mantenere il più alto grado di benessere fisico, psichico e sociale dei collaboratori.

Include: analisi dei fattori intrinseci all’azienda, di ruolo, di relazione, di carriera, di partecipazione e di interfaccia casa-lavoro

Durata: variabile, ma vengono garantiti tempi stretti di impegno del personale

Assist per l’Azienda: fornire al titolare strumenti validi ad incrementare la motivazione dei collaboratori e il loro livello di “coinvolgimento” nelle dinamiche aziendali.

CONSULENZA DI CARRIERA

Accompagna la Gestione dei percorsi di carriera e i percorsi di uscita dall’Azienda.

Include: accompagnamento di collaboratori in uscita da un’azienda nella ricerca di nuove opportunità professionali.

Durata: da 4 a 8 ore

Assist per l’Azienda: supportare il manager nei propri percorsi personali di carriera nella azienda dove lavora o in uscita. Il supporto alla ricollocazione può essere un benefit per il collaboratore e una facilitazione per il titolare.

VALUTAZIONE DEI RISCHI

Azioni per l’assolvimento degli obblighi ex art. 28 D.Lgs. 81/08 e per la promozione del benessere organizzativo

Include: raccolta fattori oggettivi di rischio, analisi dei fattori soggettivi, restituzione in apposito documento (DVR-SLC), restituzione degli esiti

Durata: da 4 a 8 ore

Costo: variabile, ma vengono garantiti tempi stretti di impegno del personale

Assist per l’Azienda: fornire al titolare l’assolvimento di obblighi di legge proposti con un taglio non mirato al puro “obbligo” ma orientato a offrire un vero check up organizzativo.

COUNSELLING E COACHING

Dato che i due concetti sono oggetti di varie definizioni e interpretazioni, qui di seguito spiego quale significato attribuisco io ai due approcci:

Per “counselling” intendo un intervento legato ad una necessità percepita di cambiamento rispetto ad una situazione. La carenza di efficacia è l’origine dell’intervento di counselling, che prevede 3 momenti preliminari

– Analisi del bisogno e consapevolezza

– Atteggiamenti e Strategie comportamentali

– Check list del cambiamento

L’azione di counselling avviene con il destinatario e/o con il gruppo. L’obiettivo è di definire i ruoli creando un mix tra le caratteristiche personali ed i bisogni aziendali, e favorendo l’efficacia di ciascuno nel sistema sociale del gruppo di lavoro.

Lo scopo del counselling non è “trasformare” o “curare”, bensì permettere al destinatario di esprimere un approccio problem-solving, attraverso diverse modalità di fronteggiamento delle difficoltà rispetto al passato.

Per “coaching” e supervisione individuale intendo un intervento legato ad una necessità percepita di incremento di performance rispetto al momento iniziale. Le carenze di Non-Technical Skills e di implementazione di un metodo di lavoro sono elementi raccolti nell’analisi preliminare, e l’intervento di coaching prevede un’azione uno-ad-uno.

Lo scopo del coaching non è “agire-al-posto-di”, bensì permettere al destinatario di esprimere al meglio quello che è, trasformando le proprie conoscenze in azioni costruttive e risultati.

"Non basta guardare avanti: bisogna che ci sia qualcosa da vedere." Roberto Gervaso